Guarda ragazze in webcam

Recensioni di Bumble

bumble recensioni Bumble è un’app di incontri che potremmo definire multifunzione: serve per cercare un flirt o l’anima gemella, certo, ma anche nuove amicizie o contatti di lavoro.

Usarla è piuttosto semplice: dopo l’iscrizione e dopo aver impostato alcuni filtri obbligatori, in base ai quali ti verranno mostrati profili affini al tuo, inizierai a scegliere quelli che ti piacciono, come nella maggior parte delle app di dating, grazie all’ormai classico meccanismo dello swipe a destra (se il profilo ti piace) o a sinistra (in caso contrario). Quando lo swipe a destra è reciproco, si ottiene un match.

Le caratteristiche principali di Bumble

Nelle intenzioni dei creatori, come dicevamo, Bumble non è finalizzata solo alla ricerca di relazioni romantiche, ma anche ad aiutare chi vuole aumentare il numero di amiche o amici, o cerca un contatto professionale. Per questo, è possibile scegliere tra tre diverse modalità di interazione: Date, BFF e Bizz.

Un’altra peculiarità di Bumble è che, in caso di match eterosessuale, è la donna a decidere se fare la prima mossa e instaurare il contatto con un messaggio entro 24 ore, prima che il match scada.

Con Bumble, poi, si possono effettuare videochiamate senza cambiare piattaforma e senza dover fornire numeri WhatsApp o contatti Viber o Skype. Basta premere l’icona relativa, nel campo della chat, e si avvia la videochiamata. L’invito può essere rifiutato dall’altro utente; se invece non può rispondere, riceverà una notifica.

Bumble è disponibile anche in versione web ed è fondamentalmente gratuita, anche se per sfruttarne al meglio tutte quante le funzionalità occorre sottoscrivere un abbonamento a pagamento o l’acquisto di boost per aumentare la propria visibilità.

Esperienze degli utenti su Bumble

Bumble non piace agli italiani: pochi i profili disponibili, pochissimi i match. Forse gli utenti della Penisola hanno paura che la verifica tramite selfie comprenda il rischio che la foto venga immessa in rete e che il collegamento con i social esponga troppo a livello di privacy.

Le valutazioni dei fruitori della piattaforma possono variare in base alla loro provenienza geografica, ma tutti trovano l’utilizzo di Bumble gradevole. Ciò potrebbe spiegare il motivo per cui i membri italiani sono spesso in contatto con profili di utenti provenienti da altre nazioni, forse in visita in Italia per motivi di svago o lavoro. In particolare, le donne apprezzano particolarmente la possibilità di avviare una conversazione, il che le protegge dal dover affrontare una mole di messaggi indesiderati.

Resta il fatto che l’uso di Bumble non è molto diffuso in Italia e che chi vi si iscrive  lo usa prevalentemente come complemento ad altre app di dating.

Vantaggi e svantaggi

In base alle critiche e agli apprezzamenti di chi lo ha solo provato o lo usa con soddisfazione, possiamo dire che Bumble presenta molti vantaggi:

  • la selezione è severa e i profili vengono verificati con attenzione;
  • la privacy è in realtà ben garantita, soprattutto se non si collegano altri social;
  • ci si può presentare con un profilo ricco e descrittivo;
  • è un’app di dating inclusiva;
  • è un’app valida anche per fare amicizia.

Di contro, però:

  • le 24 ore di margine per il primo messaggio da parte della donna sono troppo poche (d’altro canto, se una donna invia il messaggio, le possibilità che il match prosegua in un incontro è molto alta);
  • rispetto ad altre app di incontri, fare match su Bumble è più difficile;
  • in Italia gli iscritti sono ancora pochi;
  • bisogna accedere regolarmente all’app e mostrare agli algoritmi una certa “fedeltà” e assiduità.

Infine, per quanto riguarda le relazioni eterosessuali, c’è il fatto che le donne hanno il controllo sui match e sull’invio del primo messaggio, che in genere viene vissuto come un vantaggio dalle donne, ma come uno svantaggio dagli uomini.

Sicurezza e privacy su Bumble

Come dicevamo, la sicurezza nell’uso della app è decisamente un punto a favore di Bumble, e prevede:

  • la moderazione delle foto pubblicate;
  •  la verifica dei profili. Puoi ottenere una verifica del tuo profilo scattando un selfie in una determinata posizione; inoltre, puoi chiedere che ti siano mostrati soltanto i profili di utenti verificati. In questo modo è più facile evitare spiacevoli sorprese;
  • la segnalazione dei profili falsi, che è facile e viene incoraggiata: puoi fare una segnalazione dal profilo dell’utente sospetto o dalla conversazione, fornendo più dettagli possibile. Puoi anche segnalare messaggi offensivi, discriminatori, violenti, spam o immagini non consone.
  • la possibilità avere una copia di una conversazione in chat, ma solo se anche l’altro/a partecipante presenta la stessa richiesta.

Dati e informazioni personali forniti a Bumble non vengono condivisi con nessuno. Solo le forze dell’ordine hanno la possibilità di fare una richiesta formale alla sede centrale dell’azienda a cui fa capo la app, ovvero la Bumble Holding Limited.

Ai profili Bumble si possono collegare anche i propri profili su altri social, da Facebook, a Instagram e Spotify, per presentarsi in modo più completo; tuttavia, è bene ricordarlo, questa funzione abbassa il livello di privacy.

Se sei stanco di usare l’app, puoi:

  • attivare la funzione Snooze, che ti permette di mettere in pausa il tuo account per la funzione Date (cioè appuntamenti), senza però cancellarlo. Potrai riattivarlo quando vorrai, senza perdere i collegamenti e i dialoghi in chat.
  • cancellare il profilo Bumble, una procedura leggermente più complessa, ma con istruzioni facili da seguire. In caso di cancellazione dell’account, i dati vengono eliminati entro 28 giorni.

Alternative a Bumble

Come già detto, Bumble da solo, al momento, non basta ad avere abbastanza contatti e fare abbastanza match; può essere però usato come complemento ad altri siti e app di dating, come Tinder o Badoo, senza bisogno di pagare abbonamenti o boost.

In generale, poi, tutti i famosi siti di incontri hanno una pecca: sono dispersivi. Invece, i siti e le community più specifiche offrono concrete possibilità di incontrare ragazze nella tua città e con gli stessi tuoi sogni e obiettivi.

Se quello che hai in mente è solamente un incontro erotico, ad esempio, puoi provare TrombamicaCercasi.com, un sito che prevede l’iscrizione gratuita e il cui nome non lascia spazio a dubbi. Sulla community di Trombamicacercasi, uomini e donne si cercano per diventare, appunto, “scopamici“, o “friends with benefits”, senza complicazioni sentimentali.

Non si tratta di un’app, ma di un sito web facile da usare anche dallo smartphone: ci si iscrive, si forniscono pochi dati e si indicano le preferenze di base; dopodiché, si può accedere ai profili di ragazze e donne (o ragazzi e uomini) che cercano uno scopamico o una scopamica, e si può iniziare a chattare. Essendo già chiare le intenzioni di tutti, sarà facile passare dalle parole ai fatti.

Conclusioni

Se Bumble ti affascina, ma vuoi ottenere dei risultati a livello di dating, il nostro consiglio è di non usarlo come unica applicazione: affiancalo a siti con community di persone che cercano le stesse cose che cerchi anche tu, e non tralasciare le piattaforme più diffuse. Il mix di strategie, insomma, è il metodo più efficace per ottenere risultati.

Per quanto riguarda Bumble, dopo aver effettuato l’iscrizione e aver inserito i dati essenziali e obbligatori (età e nazionalità, geolocalizzazione almeno durante l’uso dell’app per poter visualizzare nuovi profili), attieniti a questi semplici consigli:

  • segui i passaggi per verificare il profilo con il riconoscimento del selfie;
  • crea un profilo con una descrizione interessante e delle foto non banali, in cui mostri il tuo volto e qualcosa dei tuoi interessi (il tuo animale domestico, lo sport che pratichi, ecc.), senza che siano riconoscibili altre persone;
  • valuta se collegare Instagram e Spotify (proteggi sempre la tua privacy);
  • accedi regolarmente al tuo account, preferibilmente nelle ore pomeridiane (vale per tutte le app di dating, mentre le community, come Trombamicacercasi.com, non hanno questo tipo di problema);
  • non mettere like a tutti i profili femminili di Bumble, o verrai penalizzato dagli algoritmi;
  • studia molto bene il tuo primo messaggio di risposta; prendi spunto dalle foto del tuo match per trovare argomenti comuni e per fare un approccio originale.

…Buona fortuna!